Ricerca Prodotti

 

Categorie prodotti

Approfondimenti

Consigli pratici per l'uso del treppiede





Scegliere il treppiede giusto in base alle esigenze

La funzione principale di un treppiede è limitare e assorbire le vibrazioni generate dal fotografo, dal corpo macchina, o da condizioni ambientali, come il vento o il terreno.

Velbon offre una vasta gamma di robusti treppiedi.

Ai fotografi che utilizzano fotocamere leggere per spostarsi agevolmente anche nei lunghi viaggi Velbon offre treppiedi compatti e leggeri, realizzati con materiali moderni come fibra di carbonio e lega di magnesio; per i professionisti, invece, Velbon realizza treppiedi più pesanti, adatti a sostenere fotocamere di grande formato e con lunghi teleobiettivi.

L'uso più appropriato del treppiede per migliorare gli scatti

La differenza tra una fotografia qualsiasi e un prodotto professionale dipende spesso dalla nitidezza delle immagini, che si ottiene con l'uso di un treppiede adeguato.
Al momento di modificare un'immagine con il computer, ritagliandone alcune parti o zoomando per esaminare i dettagli, la nitidezza è un requisito fondamentale e qualsiasi sfocatura dovuta alle vibrazioni ne compromette la qualità. Oggi, con l’uso delle moderne fotocamere digitali e i nuovi processi di stampa che creano immagini molto nitide, siamo portati a credere che il treppiede sia diventato un accessorio inutile. Spesso, però, i display ad alte prestazioni e le stampanti di ultima generazione amplificano alcune imperfezioni dell’immagine come la mancanza di nitidezza. C'è un solo modo per evitare questi inconvenienti: utilizzare un treppiede che fornisca la stabilità necessaria a scattare fotografie nitide.

Massima stabilità

Quando si estendono le gambe del treppiede è meglio utilizzare, per quanto possibile, le sezioni superiori delle gambe, che hanno un diametro maggiore e sono più stabili. 
Quando una o più gambe non sono estese al massimo, è preferibile che la sezione estesa più bassa sia quella con il maggior diametro possibile. Se si confrontano più treppiedi della stessa altezza, è quello con le gambe di sezione minore e con il maggior diametro che fornisce più stabilità durante gli scatti.


Carico ideale e carico massimo

Velbon specifica un carico massimo da 10 a 30 kg per gamba per i suoi treppiedi assemblati in fabbrica. Le gambe hanno una robustezza sufficiente a sostenere il peso indicato, se applicato verticalmente. Tuttavia nel treppiede montato le gambe sono soggette a una serie di forze che agiscono in diverse direzioni, come il vento o le vibrazioni del terreno. Velbon consiglia quindi un carico ideale da applicare in normali condizioni di ripresa con una normale fotocamera con obiettivo. Questo carico permette un movimento fluido della testa e non comporta alcun rischio per la fotocamera. Per verificare il carico massimo di un treppiede, fare riferimento al valore indicato da Velbon.


Tenere la colonna centrale più in basso possibile

Il baricentro del treppiede deve essere il più basso possibile. Per una migliore stabilità è consigliabile mantenere la colonna centrale nella posizione più bassa possibile. È buona regola non alzare la colonna centrale per più di metà della sua lunghezza totale. Questo è particolarmente importante quando c’è vento, per limitare l'estensione della colonna centrale e tenere la fotocamera ben ferma.