Categorie prodotti

Approfondimenti

Storia di Velbon: le tappe



I momenti maggiormente significativi della storia Velbon


1955



Nascita dell’azienda in Giappone a Kobe e creazione del marchio Velbon

1958
Con il treppiede fotografico V3 suscita un discreto interesse a livello mondiale, inaugurazione dello
stabilimento di Tokio

1966
Per far fronte alle richieste crescenti viene edificato il secondo stabilimento a Tokio

1969
Edificato il Velbon building a Tokio

1970
Viene aperto un polo produttivo a Yamanashi dove vengono concentrate tutte le innovative macchine per la finitura e la personalizzazione delle parti dei treppiedi, nello stesso anno Velbon per la prima volta espone al Photokina di Colonia

1971



La compagnia cambia il nome definitivamente con il marchio che la identifica a livello mondiale. diventando Velbon Tripod Co., Ltd.

1974



Nasce Velbon International Corporation in Los Angeles USA, dove trovano sede uno stabilimento di produzione con l’ufficio commerciale e marketing delegato a seguire il mercato americano

1981



Primo stabilimento a Taiwan

1984
Per far fronte alle sempre maggiori richieste viene edificato il secondo stabilimento a Taiwan

1985
Il responsabile R&D in giappone Koichiro (Ken) Nakatani diventa presidente di Velbon Tripod Co., Ltd

















1987

È l’anno del debutto dell’innovativo treppiede Mark 7 che lancia definitivamente il marchio anche
nel settore professionale.

1991
Viene edificato da zero il primo stabilimento Velbon in Cina a Guandong, dove tuttora vengono realizzati i famosi treppiedi e apre un secondo ufficio ricerca e sviluppo per una maggiore efficenza







1994
Vengono unficati i due stabilimenti di produzione in Taiwan e viene fondata la Shun Ma Sheng Enterprises Co., Ltd.

1995
Altro primato Velbon: viene ideato e lanciato il Mountain Chaser con S.R.C. (brevettato) metodo che divide la colonna centrale in due sezioni permettendo al treppiede di andare con le gambe a livello terra, sistema poi adottato da moltissimi altri produttori







1996
Velbon lancia il primo treppiede superleggero, il Carmagne640 che combina la fibra di carbonio e magnesio, e inizia la rivoluzione nel settore treppiede in termini di materiali.
Lanciando contemporaneamente l’aggancio rapido QRA-635 a base di magnesio, l’azienda risquote il secondo periodo di grande successo e crescita.
Introdotto sistema CAD 3-dimensioni in R & D dept. per un piano di potenziamento dello sviluppo dei prodotti. Questo permise di iniziare a progettare in modo diverso i dettagli innalzando la qualità e l’innovazione, sistema ancora oggi in uso ed adottato successivamente da tutti i maggiori produttori di treppiedi professionali.









1997
Lancio della panhead in magnesio: con l’unione di teste in magnesio a treppiedi in fibra di carbonio, cambia il concetto di treppiedi convenzionali fornendo agli utenti strumenti estremamente leggeri.

1998
Vengono delegati i diritti di vendita negli Stati Uniti a HAKUBA USA INC e liquidata la Velbon International Corporation con chiusura delle linee di produzione sul suolo americano.
Viene introdotta una serie di accessori e particolari in magnesio che guadagna una buona reputazione nei mercati accrescendo la considerazione del marchio Velbon che grazie a questi risultati, raggiunge una posizione ed una fama elevatissima, ponendo gli altri produttori di treppiedi in difficoltà e nell’esigenza di recuperare.

2000
Introdotto Trunnion Shaft System ( Patent No.6536723 ) a Photokina 2000 e presentato il
MAXi343E al signor Herbert Keppler , Vice Presidente e Redattore Capo di “Photography
Magazine Popular” , raccogliendo notevole attenzione da tutto il mondo.

2001

Lancio sul mercato del MAXi343E che vanta il sistema a Snodo Shaft, dei NeoCarmagne830 e 840 che adottano il sistema brevettato “Inner- Jut –Pipe” ( No.6830227 Patent) e la testa in magnesio PH - 285.
















2002
Termina la costruzione a Nogata del palazzo dove vengono trasferiti gli Headquarters da Shinjuku.

Lancio del MAXi347GB, che vanta il sistema a Snodo Shaft, sul mercato.
La sua panhead (PHD 31Q) è progettata espressamente come 4-way per fornire ai fotografi condizioni ottimali di ripresa e di trasporto.
Presentato al Photokina il MAXi ULTRA che adotta, il sistema “Direct- Contact -Pipe state-of-the-art”, con gambe a 5 sezioni di lunghezza record: chiuso 35cm, esteso 155 cm.









2003
Lancio del MAXi ULTRA sul mercato mondiale con Direct Contact Pipe System (brevetto n° 6.761.501), Trunnion Shaft System e testa 4 -Way Panhead ( Patent No.6644871 ) e Compact Storage (dimensioni adatte ad essere alloggiato in borsa e nella cabina degli aerei, Brevetto n° 6712322). Velbon ha potuto raggiungere l’ incredibile rapporto di estensione di “4.4 a 1”.

Lanciato ELCarmagne430, 440, 530, 540, 630 e 640 nel mercato giapponese godendo di buona reputazione per l’ottima dote di riduzione delle microvibrazioni.

Lanciato MAXiF ULTRA e ULTRA LUXiF sul mercato mondiale. Questi nuovi modelli della serie ULTRA sono in grado di funzionare ad altezza livello terra.

2004
Lancio di una serie di Panheads in magnesio di nuova concezione a due maniglie PHD-51Q e PHD-61Q, e la serie Ball Head (a sfera) QHD-41Q, QHD-51Q, QHD-61Q e QHD-71Q.

2012


Lancio al Photokina della serie UT che viene insignita del premio “Gear of the Year, The Best Tripod 2012” con l’incredibile rapporto di estensione 5 a 1 (da 29.5 cm a 156cm)

SGP 2014 Carlo Tassinari



Articoli o termini correlati